la Crescita del Pil è una balla. Ecco perchè

La povertà è decisa a tavolino. I governi raccontano fandonie sulla crescita e sui sacrifici da fare (I nostri). Da uno studio condotto in America sembra che ciascuno di noi potrebbe vivere da ricco.

In effetti dovremmo iniziare a farci delle domande, ma il problema è che i Media e i politici buttano fumo negli occhi.

Perchè lavoriamo e ci affanniamo tanto per non arrivare poi a fine mese? Perchè la ricchezza è nelle mani di pochi?

Le risposte sono più semplici di quanto pensiamo. C’è una volontà a far esistere e a non risolvere mai i grandi problemi che ci attanagliano: la povertà, la fame, le malattie e la guerra.

La ricchezza c’è e pure tanta. Ci siamo mai chiesti come mai c’è gente che muore di fame mentre altri buttano il cibo?

Le multinazionali hanno un enorme potere e muovono il mondo. Il potere è anche della banche e delle industrie farmaceutiche. Non parliamo dell’industria delle armi, la più potente al mondo in assoluto.

Colite Cause

Le guerre vengono generate, create, decise a tavolino. Le armi devono essere vendute. I cittadini con il loro lavoro mantengono questi signori del male.

Garreth John Loporto, un consulente marketing americano, ha condotto uno studio secondo il quale ci sarebbero circa 200.000 dollari pro capite. Immaginate cosa vorrebbe dire? E noi? ci ammazziamo di lavoro e preoccupazioni?

In Italia perchè non si crea il Reddito di cittadinanza? Semplice. Perchè dopo non esisterebbero più i poveri. E le associazioni benefiche cosa farebbero? Le industrie farmaceutiche cosa farebbero se si guarisse dal cancro?  Perchè nel 2017 esiste ancora la fame nel mondo?

La soluzione?

Boicottare le multinazionali, chiudere i conti in banca – Social Lending

Decrescita  Altro che Crescita del Pil, dei prezzi e così via. Tutte fandonie di una Economia che inganna e illude le persone.

Risparmiare in Palestra

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...