Comunicato USIGRAI Cosa succede in Rai

1445427027091CAPULLI

Da due giorni la Rai è senza direttore generale.
Ogni giorno perduto significa soldi sprecati, i vostri soldi.
E occasioni sprecate, come quella di rilanciare il servizio pubblico.
Il Consiglio di Amministrazione e la sua Presidente, corresponsabili di due anni di immobilismo, sono troppo impegnati a compiacere i partiti che vogliono usare la Rai come un treno per la prossima campagna elettorale.
Per questo non trovano il macchinista che metta tutti d’accordo.
Da oggi conteremo con voi ogni giorno perduto.
Salviamo insieme la nostra, la vostra Rai.

Questo è il comunicato stampa letto dai Tg e Gr. La Rai dall’altro canto giudica la nota dei giornalisti Rai lesiva dell’immagine dell’Azienda.

“Portateci in tribunale, e lì chiariremo i fatti e stabiliremo chi distorce la realtà”  secca la risposta dei giornalisti.

Cosa denunciano i giornalisti?

Censura da parte dell’Anac per assunzioni di dirigenti esterni; il collegio dei sindaci Rai che paventa rischi di contenzioso, di danno erariale e reputazionale; condanna per comportamento antisindacale; incapacità di approvare progetti; ora Presidente e CdA impantanati in una crisi al buio che hanno determinato e che non sono in grado di risolvere.

Il malcontento nasce da lontano. Numerosi sono i fatti accaduti. Il servizio pubblico sembra non fare più tale servizio. Basti pensare che il canone Rai imposto dal Governo sulle bollette Enel non serve a finanziare la Rai, ma ad abbattere la pressione fiscale. In pratica è un’altra tassa.

Gli sviluppi di questa vicenda sono tutti da vedere. La questione verrà portata in tribunale? Una cosa è certa: gli interessi in ballo sono tanti, sia economici che politici. Ma quelli da tutelare sono i diritti dei cittadini che pagano e dei giornalisti onesti che cercano di fare il loro lavoro.

Cosa succederà?

Dna Solutions –  Promozioni Giugno 2017 – dresser7@hotmail.it  – personalednasolutions@gmail.com

18839097_1552405794791401_340049584570667266_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...