Whistleblowing: I dipendenti possono segnalare illeciti senza rischiare

Ad integrazione della normativa a tutela dei lavoratori del settore pubblico, arriva la legge sul Whistleblowing, ed introduce la tutela anche per i lavoratori del settore privato.

Cosa introduce la nuova legge?

Al dipendente che denuncia illeciti o reati viene garantita la tutela dell’identità e nessun atto discriminatorio o ritorsione sul posto di lavoro. nello specifico il lavoratore che segnala all’ANAC o alle autorità comportamenti illeciti non può essere sanzionato, trasferito, punito o essere vittima di qualsiasi ritorsione.

Raffaele Cantone Magistrato e Presidente Anac

La segnalazione non sarà anonima, nel senso che solo le autorità saranno a conoscenza dell’identità di chi denuncia (per ovvie ragioni). Colui che segnala un reato deve essere a conoscenza di fatti e situazioni facilmente documentabili (documenti o fatti eclatanti). Dopo la segnalazione scatteranno operazioni investigative, atte a verificare la sussistenza del reato.

Dna Solutions

“Il sì definitivo di Montecitorio alla di legge sul Whistleblowing, ovvero le disposizioni per la tutela di chi segnala illeciti negli enti pubblici e privati, è un altro passo avanti nella costruzione di un’Italia migliore – ha detto la vice presidente della Camera, Marina Sereni.

Si tratta di un passo in avanti verso la civiltà ed è contro la corruzione, anche se la norma non è stata votata ed è stata contestata da alcune forze politiche (Chissà perché). La garanzia dei dipendenti dovrà essere uguale a quello delle imprese – Ogni atto o fatto denunciato va attentamente verificato e valutato.

Anche Raffaele Cantone si pronuncia in merito alla norma 

“Una norma di civiltà”,  ha dichiarato Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione ANAC perché “chi segnala illeciti di cui è venuto a conoscenza sul luogo di lavoro non può essere lasciato solo”.

soccer-2624763_960_720

I più comuni reati commessi dalle imprese:

  • Evasione fiscale;
  • riciclaggio;
  • Videosorveglianza sui luoghi di lavoro;
  • Mobbing;
  • Dipendenti che firmano buste paga non corrispondenti alla realtà (senza assegni familiari e Bonus 80 euro), trattenuti dal datore di lavoro;
  • Inquadramento fasullo;
  • Fatture false per prodotti o servizi inesistenti, generano fondi neri per pagamento tangenti o per evadere le tasse – Le autorità verificheranno gli altri reati connessi

Life Style Slow

Whistleblowing  – In inglese suonare il fischietto ossia rivelare un illecito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...